Bike Friendly – la famiglia dei ciclo viaggiatori italiani cresce

pubblicato in: Bike News | 0

bike friendly

Partiti da nemmeno un anno sul web, ma con tanta esperienza in merito a viaggi in bici, escursioni, guide e mondo delle agenzie e dei tour operator. La nostra idea di racchiudere in un unico mondo tutte le esigenze di chi viaggia su due ruote ci ha condotti in poco tempo a raggiungere ottimi risultati.
Oltre 5000 like per la nostra pagina, tante condivisioni. Uno stimolo per raggiungere un obiettivo nel campo dei viaggi e del bike friendly.
I nostri ideali sono forti e sono frutto di tante disavventure e non solo. Seguiteci e un giorno potremmo esultare insieme.




Bike Friendly – amici della bici uniti in un solo obiettivo

Il concetto bike friendly, rivolto agli operatori turistici italiani nasce da un’idea di viaggio reale. L’ideatore del portale, lungi dall’immaginare di essere solo nel panorama, ha deciso di dare una svolta al sistema.
Nel dare uno scossone, ha ben pensato di raccogliere tutti gli errori commessi nel passato per tentare di correggerli. Italy Bike Friendly quindi, nasce non da una mera idea, ma da un percorso di vita che ha portato con oltre 25.000 km all’anno ad immergersi nelle reali esigenze di chi viaggia.
Essere bike friendly per il nostro sito è un qualcosa di più! Essere bike friendly significa davvero rendere onore e servizio al mondo di chi viaggia e si sposta costantemente sulle due ruote. I nostri 5000 like, rappresentanti di tante regioni diverse, ci spingono a lottare sempre di più  per raggiungere l’obiettivo.
A volte, ci rendiamo conto soltanto nelle nostre difficoltà di come il turismo in Italia sia ancora poco ricettivo delle novità che potrà apportare il cicloturismo. Eppure siamo una nazione che da se, con il suo potenziale potrebbe attrarre migliaia di turisti puntando semplicemente ad un sistema eco-sostenibile.

Ma cosa vuol dire essere realmente Bike Friendly e chi può esserlo?

La domanda del paragrafo è molto diretta e noi lo saremo altrettanto. Bike Friendly può essere qualsiasi struttura che non sia per forza un hotel o un B&B. Tutte le attività possono svolgere un servizio fondamentale nei confronti di chi viaggia, a partire da un semplice bar, fino ad arrivare persino ad un negozio di alimentari.
Il concetto bike friendly potrà risultare esageratamente “ossessivo”, eppure possiamo garantirvi, soprattutto alla luce dell’esperienza che non stiamo rasentando la paranoia.
La nostra immaginazione si è scontrata più volte con la realtà. Abbiamo trovato difficoltà a trovare una pizzeria di sera che ci permettesse un ricovero sicuro, abbiamo trovato difficoltà nel trovare una qualsiasi attività attrezzata per una semplice riparazione, abbiamo persino trovato difficoltà a reperire un albergo capace di farci semplicemente asciugare gli indumenti bagnati.
Il tutto per molti può sembrare un’ovvietà e un qualcosa di scontato, ma possiamo garantirvi che potremmo un giorno raggiungere l’obiettivo di rendere un servizio unico!
Un servizio davvero bike friendly dove, su itinerari stabiliti e su tour appositi, in località turistiche e non, avremo tutto il supporto necessario per poter finalmente lasciare l’auto a casa e contribuire al nostro benessere e a quello dell’ambiente.





Lascia una risposta